Chirurgia guidata

La chirurgia guidata racchiude una serie di tecniche innovative, volte ad inserire impianti endossei nelle arcate dentarie, attraverso modalità minimamente invasive e tempistiche di intervento e recupero molto rapide.

Come funziona la chirurgia guidata?

Tutto inizia con una TAC dentale e, grazie al supporto di software specifici all’avanguardia, il chirurgo può simulare tutte le fasi del trattamento chirurgico implantare, attraverso un computer.

Conclusa la fase di pianificazione, si procede alla realizzazione di una mascherina – dima chirurgica – ad hoc, la quale consente al chirurgo l’inserimento degli impianti, senza dover ricorrere ad incisioni o suture.

Perché si esegue?

Un impianto dentale, spesso, è la soluzione ottimale in mancanza di un dente oppure in presenza di un dente danneggiato, in quanto non interessa gli altri denti.

Il posizionamento dell’impianto è fondamentale, in quanto quest’ultimo deve apparire naturale.

I dentisti esperti sono capaci di ottenere risultati piacevoli, dal punto di vista estetico, senza il supporto di un computer; la chirurgia implantare guidata riduce drasticamente il rischio di errore umano, in quanto permette la completa pianificazione della procedura, rendendola sicura ed efficiente.

Inoltre, un altro vantaggio della chirurgia guidata è dato dalla possibilità per il dentista di sovrapporre i monconi e valutare in anticipo lo spazio necessario per la corona ed altre eventuali strutture da inserire. Si può pertanto affermare che un importante aspetto positivo della chirurgia implantare guidata sia la sicurezza.

tecnologia guidata al computer come funziona

Altre tecnologie che utilizziamo

Piezosurgery
Scopri di più
Telecamera intraorale
Scopri di più
Microscopio elettronico
Scopri di più

Compila il form per avere maggiori informazioni